Ricevimento e Altre Informazioni

LABORATORIO DI LATINO MEDIEVALE

Per l'anno accademico 2021/2022 sono responsabile del Laboratorio di latino medievale. Il corso (3 CFU) si terrà nel secondo semestre, per un totale di 18 ore, con una lezione da due ore a settimana. Il corso potrà essere inserito nel piano di studi dagli studenti di laurea triennale e magistrale nella sezione “Ulteriori attività formative (art. 10, comma 5, lettera d)” (TAF: F).

Gli studenti interessati a seguire il laboratorio possono iscriversi alla DIR ("A.A.2021/2022 - Laboratorio di latino medievale"), per ricevere fin da subito materiali, informazioni e aggiornamenti. 

https://www.dir.uniupo.it/enrol/index.php?id=13301 (Lettere)

https://www.dir.uniupo.it/enrol/index.php?id=13332 (Filologia moderna, classica e comparata)

Programma

Il laboratorio intende fornire agli studenti una conoscenza della letteratura latina medievale attraverso la lettura di testi significativi composti dall’età tardoantica e altomedievale all’Umanesimo e Rinascimento italiano ed europeo (IV-XVI sec.). La prima parte del laboratorio sarà di taglio teorico, ovvero dedicata all’illustrazione degli strumenti bibliografici utili per lo studio della letteratura latina medievale e dei principali fenomeni letterari sviluppatisi nel corso del Medioevo.

Lo spazio principale del laboratorio sarà però destinato alla lettura collegiale e commento dei testi in lingua originale, che si ricollegheranno ad argomenti trattati in corsi dell’offerta didattica erogata nell’anno accademico 2021/2022 e in quelli immediatamente precedenti. In questo modo, gli studenti non solo acquisiranno competenze nell’ambito in questione, ma potranno applicare le conoscenze maturate nel corso del laboratorio alla preparazione degli esami. Alcune letture potranno essere orientate sulla base della composizione del pubblico di studenti. I testi trattati a lezione verranno forniti dal docente in dispensa, insieme ad una bibliografia complementare per approfondimento: prima della lettura di ogni testo, il docente fornirà un’introduzione riguardante autore, opera, contesto storico.

Il corso si avvarrà della collaborazione con il personale della Biblioteca Capitolare di Vercelli (http://tesorodelduomovc.it/biblioteca-archivio-capitolare/) per visite guidate del patrimonio librario e lezioni negli spazi della Biblioteca.

Prerequisiti

Per la partecipazione al laboratorio è richiesta la conoscenza del latino a livello liceale, oppure il superamento del corso Introduzione alla lingua e alla civiltà letteraria latina con un voto di almeno 24/30.

Conseguimento dei crediti ed esame finale

Requisiti per il superamento del laboratorio sono la frequenza alle lezioni (almeno 14 ore di corso su 18) e la partecipazione attiva alla lettura e commento dei testi. Gli studenti dovranno imparare a muoversi autonomamente nella comprensione dei testi traducendo o in classe o a casa brevi brani tratti dai testi trattati a lezione: il regolare svolgimento di queste esercitazioni da parte degli studenti sarà condizione indispensabile per poter giungere preparati all’esame finale.

L’esame, in forma scritta, sarà costituito da una parte di comprensione del testo su un brano trattato in classe, e una di taglio più generale, in cui lo studente dovrà brevemente discutere di uno dei temi trattati a lezione, sulla base degli appunti e delle letture consigliate.

Letture consigliate

1. E. D’Angelo, La letteratura latina medievale. Una storia per generi, Roma, Viella, 2009, oppure P. Chiesa, La letteratura latina del Medioevo: un profilo storico, Roma, Carocci, 2017.

2. G. Cappelli, L’umanesimo italiano da Petrarca a Valla, Roma, Carocci, 2018.

Pubblicazioni