Ricevimento e Altre Informazioni

Contattare il docente via e-mail.


A. A. 2015 / 2016
Primo Semestre
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
A. A. 2016 / 2017
Annuale
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
A. A. 2017 / 2018
Annuale
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
SSD: B
CFU: 12
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
A. A. 2018 / 2019
Annuale
SSD: B
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
Primo Semestre
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
Secondo Semestre
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
A. A. 2019 / 2020
Annuale
SSD: B
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
Primo Semestre
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
Secondo Semestre
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
A. A. 2020 / 2021
Annuale
SSD: B
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
Secondo Semestre
SSD: B
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica

Pubblicazioni

Ricerca

Fitorisanamento di suoli inquinati 

Applicazione in campo ed in condizioni controllate di tecniche di fitorisanamento di suoli inquinati da metalli pesanti, in particolare rame e zinco, mediante la selezione di cloni di pioppo tolleranti e successiva valutazione dei meccanismi coinvolti nell’accumulo e nella tolleranza di tali sostanze tossiche, sia essa endogena o indotta dalla presenza nel suolo di PGPB e FMA.

Effetti degli inquinanti in planta 

Oltre che a livello di individuo, gli effetti dei metalli pesanti sono stati indagati a livello cellulare (microscopia ottica ed elettronica) e molecolare (2DE, spettrometria di massa, RT-PCR). In particolare nei cloni selezionati in base alla capacità di accumulo sono stati identificati proteine e geni la cui espressione veniva modulata in risposta allo stress e all’inoculazione con i microrganismi benefici del suolo.

Miglioramento qualitativo di colture agricole utilizzando microrganismi del suolo 

Gli effetti di inoculi fungini e batterici sono stati valutati sui parametri di crescita, l’attività fotosintetica e la produzione di frutti sia su piante di interesse alimentare, quali fragola e pomodoro, sia su piante di interesse farmaceutico quali ad esempio l’artemisia. 

------------------------------

Phytoremediation of contaminated soils 

Phytoremediation techniques were applied in field and in controlled conditions in order to decontaminate soil from heavy metals, especially zinc and copper, using poplar clones selected for their tolerance and accumulation capacity. The physiological response to stress by the plant, in its various organs (leaves, stem and roots), were investigated exploring the various mechanisms involved in metal accumulation and tolerance, either endogenous or induced by soil microorganisms (PGPB and AMF).

Pollutant effects in planta

The effects of heavy metals have been investigated at different levels: whole plants, cellular (light and electronic microscopy) and molecular (2DE, mass spectrometry, RT-PCR). In particular, proteins and genes involved in response to stress and inoculation with soil microorganisms were identified.

Qualitative improvement of crop and medicinal plants using bio-inoculants

The effects of fungal and bacterial inoculation were assessed on growth parameters, photosynthetic activity, fruit yield and quality of crop (strawberry and tomato) and medicinal (artemisia) plants.