Foto Federico Alessandro Goria

Federico Alessandro GORIA

 
Macro struttura
 
SSD IUS/19
Matricola 004068
0131 283896   (int.: 4896)
0131 283890

Impegni settimanali

Contatti

0131 283896   (int.: 4896)
0131 283890

Ricevimento e Altre Informazioni

Il ricevimento avverrà su appuntamento preventivo via e-mail, in modo da poter decidere se sia più opportuno un colloquio in videoconferenza oppure di persona. Per gli studenti che vengono a lezione le domande relative al corso potranno essere ovviamente poste a margine delle lezioni stesse.
A. A. 2012 / 2013
Primo Semestre
SSD: IUS/19
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: IUS/19
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Studi per l'Economia e l'Impresa
A. A. 2013 / 2014
Primo Semestre
SSD: IUS/19
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: IUS/19
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
A. A. 2014 / 2015
Primo Semestre
SSD: IUS/19
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: IUS/19
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
A. A. 2015 / 2016
Primo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: I
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
A. A. 2016 / 2017
Primo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: I
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
A. A. 2017 / 2018
Primo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
SSD: I
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
A. A. 2018 / 2019
Primo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
SSD: I
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
A. A. 2019 / 2020
Primo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
SSD: I
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
A. A. 2020 / 2021
Primo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
Secondo Semestre
SSD: I
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali
SSD: I
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali

Pubblicazioni

Ricerca

Feudisti dell'Università di Torino, secc. XV-XVI. L'Università di Torino, seppur fondata abbastanza tardi rispetto ad altre realtà della Penisola (1404), ha tuttavia fin dai primissimi anni della sua storia formato giuristi con un interesse spiccato per il diritto feudale, fra i quali vanno certamente ricordati almeno Giacomino di San Giorgio e Claude de Seyssel; l'obbiettivo della ricerca è cogliere l'apporto fornito da questi giuristi e dal primo in particolare all'evoluzione della dottrina feudistica anche dei secoli successivi.

Origine, sviluppo e problemi della gratuita difesa degli indigenti. Il legal aid è tutt'oggi considerato uno degli aspetti fondamentali del diritto che ogni individuo ha di accedere alla giustizia e di far valere le proprie pretese in giudizio. In passato una tale esigenza era avvertita, sebbene con diverse modulazioni, essenzialmente come parte dell'attività caritatevole che una società fondata su valori cristiani doveva garantire ai poveri e ai deboli che non erano in grado di difendersi; le modalità con cui si procedeva erano comunque estremamente variegate e riflettevano una complessità di modelli spesso paragonabile a quella odierna. E' quindi di estremo interesse studiare le problematiche affrontate nei secoli per garantire quello che tutt'ora è considerato un diritto fondamentale dell'individuo.

L'evoluzione dei contratti speculativi e societari nella storia del diritto commerciale. Il diritto commerciale, fin dalla sua “esplosione” medievale, ha sempre trovato fondamento, più di ogni altra branca del diritto, nella prassi quotidiana delle contrattazioni, ma ha inevitabilmente dovuto fare i conti con ed adattarsi a realtà normative esogene (si pensi alla regolamentazione canonistica delle usure); per questa ragione l'evoluzione dei contratti utilizzati dai mercanti ha visto l'impiego di una notevole dose di creatività giuridica che si coglie soprattutto in temi come quello della limitazione di responsabilità o dell'elaborazione di meccanismi speculativi: ad individuare meglio tali elementi è dunque rivolta la ricerca.

Diritto, ambiente ed emergenze. La recente pandemia ha fatto emergere da una lato la necessità di una risposta giuridica e regolativa immediata e dall'altro ha però provocato numerose critiche, incentrate soprattutto sull'opportunità di procedere a significative limitazioni dei diritti costituzionali in forza dei pareri di un comitato tecnico-scientifico ancora non sufficientemente in grado di conoscere nel dettaglio i meccanismi del nuovo Sars-CoviD-2. Sotto questo profilo appare interessante indagare ciò che avvenne nel passato in situazioni di analogo profilo emergenziale.

------------------------------------------------------------------------------------------------

Feudal law at the University of Turin, XV-XVI centuries.The University of Torino, albeit founded relatively late compared to other cities of the Peninsula (1404), has, however, from the earliest years of its history, many jurists with a keen interest in the feudal law, among which are certainly  Giacomino di San Giorgio and Claude de Seyssel; the research goal is to capture the contribution made by these jurists and the first in particular to the evolution of feudal law doctrine also of later centuries.

Origins, development and problems of the legal aid in history. Legal aid is still considered one of the fundamental aspects of the right that every individual has to access to justice and to assert his claims in court. In the past, such a need was felt, albeit with various modulations, essentially as part of the charitable activity that a society founded on Christian values had to guarantee to the poor and the weak who were unable to defend themselves; the modalities in which this right was granted were however extremely varied and reflected a complexity of models often comparable to that of today. It is therefore of great interest to study the problems faced over the centuries to guarantee what is still considered a fundamental right of the individual.

The evolution of speculative and corporate contracts in the history of commercial law. Commercial law, since its medieval "explosion", has always found her roots, more than any other branch of law, in the daily practice of trading, but has inevitably had to deal with and adapt to reality exogenous regulations (eg. the regulations of usury by canon law); for this reason the evolution of the contracts used by the merchants saw the use of significant legal creativity dose that is primarily seen in themes such as the limitation of liability or the development of speculative mechanisms.

Law, environment and emergencies. The recent pandemic has brought out on the one hand the need for an immediate legal and regulatory response and on the other has however provoked numerous criticisms, mainly focused on the opportunity to proceed with significant limitations of constitutional rights by virtue of the opinions of a technical committee, still not sufficiently able to know in detail the mechanisms of the new Sars-CoviD-2. From this point of view, it is interesting to investigate what happened in the past in situations of a similar emergency profile.