Ricevimento e Altre Informazioni

Martedì ore 10.30-12.30, Giovedì ore 10.30-12.30 in Largo Donegani 2 (in alternativa, in via Bovio 6, secondo piano corridoio a sinistra)
Lunedì, Mercoledì e Venerdì previo appuntamento telefonico o tramite e-mail

A. A. 2012 / 2013
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
SSD: BIO/19
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
SSD: BIO/19
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
SSD: BIO/19
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2013 / 2014
Secondo Semestre
SSD: BIO/19
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 7
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2014 / 2015
Secondo Semestre
SSD: BIO/19
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 7
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2015 / 2016
Secondo Semestre
SSD: BIO/19
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 7
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2016 / 2017
Secondo Semestre
SSD: BIO/19
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 7
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2017 / 2018
Secondo Semestre
SSD: BIO/19
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 7
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2018 / 2019
Secondo Semestre
SSD: BIO/19
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 7
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2019 / 2020
Secondo Semestre
SSD: BIO/19
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Annuale
SSD: BIO/19
CFU: 7
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
SSD: BIO/19
CFU: 2
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco

Pubblicazioni

Ricerca

Rivestimento di materiali per uso medico con biosurfattanti per l'inibizione dell’adesione microbica: modelli sperimentali, strategie di funzionalizzazione e potenziali applicazioni 

Lo studio si prefigge di valutare le interazioni tra biosurfattanti microbici e materiali per uso medico al fine di inibire la colonizzazione microbica. L’obiettivo principale è quello di realizzare trattamenti specifici per legare i biosurfattanti alla superficie dei materiali, al fine di ottimizzare il loro effetto anti-adesivo e anti-biofilm. Inoltre, viene approfondita la caratterizzazione micro-strutturale e funzionale dell’interazione tra le superfici modificate e i microrganismi patogeni.

Isolamento e selezione di endofiti da ulivo produttori di composti attivi per applicazioni biotecnologiche, biomediche e agroindustriali.

Il principale obiettivo di questo studio è quello di caratterizzare la popolazione endofitica di ulivi sani e di ulivi malati provenienti dal Sud Italia con lo scopo di isolare microrganismi con potenziale applicativo in ambito biomedico ed agronomico. In particolare si ricercano batteri, funghi filamentosi e lieviti endofiti in grado di produrre sostanze antimicrobiche contro agenti fitopatogeni e patogeni umani, con particolare attenzione, in quest’ultimo caso, ad attività anti-biofilm. 

Studio degli effetti di N-acetilcisteina sulla formazione di biofilm e sulla produzione di fattori di virulenza da parte di isolati clinici di Staphylococcus epidermidis.

Lo studio, ancora nelle fasi iniziali, si prefigge di utilizzare la N-acetilcisteina, una molecola con proprietà antibatteriche e anti-biofilm, per ridurre la formazione di biofilm di S. epidemidis su silicone di grado medicale, sia attraverso quantificazione delle cellule vitali sia tramite microscopia elettronica. Un ulteriore obiettivo è quello di valutare l’attività dell’N-acetilcisteina sulla produzione di importanti fattori di virulenza durante la formazione del biofilm di S. epidemidis.

Ricerca, quantificazione ed identificazione di batteri patogeni in matrici agroalimentari.

Si tratta di una ricerca svolta nell’ambito del progetto di Ricerca Finalizzata: "Taking a step forwards the preparedness for preventing crises: Improving the molecular detection of emerging pathogens in food", di cui è responsabile scientifico il Prof. Arlorio, cui la dott.ssa Fracchia collabora. In breve, l’obiettivo del progetto mira a migliorare le metodologie di estrazione e purificazione di acidi nucleici o antigeni proteici di importanti microrganismi patogeni da matrici alimentari complesse.

------------------------------ 

Biosurfactant-based coatings for the inhibition of microbial adhesion on materials for medical use: experimental models, functionalization strategies and potential applications.

The study aims at assessing the interactions between microbial biosurfactants and materials for medical use in order to inhibit microbial colonization. The main objective is to provide specific treatments to bind the biosurfactants to the surface of the materials, in order to optimize their anti-adhesive and anti-biofilm effect. Moreover, the micro-structural characterization and functional interaction between the modified surfaces and pathogenic microorganisms are also deepened. 


Isolation and selection of endophytes from olive tree producing active compounds for biotechnology, biomedical and agro-industrial applications.

The main objective of this study is to characterize the endophytic population of healthy and sick olive trees from South of Italy with the aim of isolating microorganisms with potential applications in the biomedical and agronomic fields. In particular, endophytic bacteria, filamentous fungi and yeasts producing antimicrobial substances against plant pathogens and human pathogens, will be selected, with particular attention, in the latter case, to anti-biofilm activity. 


Study of the effects of N-acetylcysteine on biofilm formation and on the production of virulence factors by clinical isolates of Staphylococcus epidermidis.

The study, still in the initial stages, is aimed at using N-acetylcysteine, a molecule with anti-bacterial and anti-biofilm properties, to reduce biofilm formation of S. epidemidis on medical-grade silicone, by means of viable cells quantification and by electron microscopy studies. A further objective is to evaluate the activity of N-acetylcysteine on the production of important virulence factors during the formation of S. epidemidis biofilm. 


Research, quantification and identification of pathogenic bacteria in food matrices.

It is a research carried out within the Finalized Research project entitled "Taking a step forwards the preparedness for Preventing crises: Improving the molecular detection of emerging pathogens in food", (scientific advisor Professor Arlorio), to which Dr. Fracchia cooperates. Briefly, the objective of the project aims at improving the extraction and purification methods of nucleic acids or protein antigens of important pathogenic bacteria and viruses from complex food matrices.