Ricevimento e Altre Informazioni

Martedì 10.30-11.30, in alternativa contattare il docente via mail per appuntamento in altro orario

A. A. 2014 / 2015
Annuale
SSD: CHIM/10
CFU: 15
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2015 / 2016
Annuale
SSD: CHIM/10
CFU: 15
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2016 / 2017
Annuale
SSD: CHIM/10
CFU: 15
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2017 / 2018
Annuale
Primo Semestre
SSD: CHIM/10
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
Secondo Semestre
SSD: CHIM/10
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
A. A. 2018 / 2019
Primo Semestre
SSD: C
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica
A. A. 2019 / 2020
Annuale
Primo Semestre
SSD: C
CFU: 6
Dipartimento: Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica

Pubblicazioni

Ricerca

Determinazione di Alchilresorcinoli in  grano e orzo sottoposti a decorticazione progressiva 

La quantificazione dei principali alchilresorcinoli (Ars) è stata condotta su varie cultivar di grano e orzo e sulle frazioni ottenute applicando un protocollo di decorticazione progressiva. Sono stati valutati tre cv di grano tenero a differente hardness e tre cv di orzo (sia nudi, sia vestiti). Basandosi sulla differente localizzazione degli ARs nella cariosside, la decorticazione progressiva ha permesso di ottenere frazioni arricchite, applicabili nella fortificazione di questa classe molecolare.

Composti bioattivi in varietà pigmentate di grano tenero: l’effetto della decorticazione progressiva


Le varietà pigmentate di grano tenero sono interessanti fonti di ingredienti funzionali, caratterizzati da alti livelli di composti bioattivi. In questo studio sono stati valutate le caratteristiche nutrizionali e la presenza di bioattivi in grani blu (cv. Skorpion), viola (cv. Rosso), gialli (cv. Bona Vita) e bianchi (cv. Whitebear), comparandoli con un grano rosso convenzionale (cv. P22R58), dopo trattamento con un processo di decorticazione progressiva. 


Fattori correlati con la formazione di istaminolo nel vino 

È stato dapprima validato un metodo HPLC–PDA–MS/MS per la quantificazione dell’istaminolo  nel vino. Il metodo è quindi stato applicato allo studio dell’influenza di vari fattori (T°, grado alcolico, presenza di amminoacidi, ceppo di lievito, fermentazione malolattica) correlabili alla sua formazione durante la vinificazione. I risultati hanno confermato la conversione dell’istidina secondo la reazione di Ehrlich e l’importanza delle concentrazioni iniziali di amminoacidi nel mosto. 

Metodo real-time PCR sensibile e specifico per la quantificazione di pinolo (Pinus spp.) in alimenti complessi 

È stato messo a punto un metodo real time PCR  a chimica Taqman per la detection di pinolo. Il metodo è caratterizzato da alta efficienza e specificità per il genere Pinus. Il LOD intrinseco è pari a 1 pg di DNA, mentre il LOD pratico, valutato su alimenti modello, è risultato di  0.1 ppm di polevere di pinolo, un limite tra i più bassi registrati nella detection di allergeni  via real-time PCR. Il metodo è quindi stato applicato ad alcuni campioni commerciali per confermare la presenza o assenza di pinolo dichiarata in etichetta.

Data mining per la valutazione dell’autenticità di vini di pregio Piemontesi 


Un approccio di data-mining è stato seguito nel progetto TRAQUASwine allo scopo di definire metodi per la conferma di autenticità di alcuni vini di pregio prodotti in Piemonte da uva Nebbiolo (Barolo, Barbaresco, Ghemmelo). L’obiettivo è duplice: dimostrare che il problema può essere risolto con analisi sul vino semplici, economiche e senza strumentazioni complesse e confermare l’applicabilità di algoritmi di classificazione per la valutazione dei profili di chemotipo ottenuti.-


------------------------------


Determination of Alkylresorcinols in wheat and barley (whole grains and pearled fractions)

The aim of this work was to investigate the content of alkylresorcinols (ARs) in different wheat and barley cultivars, and in fractions obtained by progressive pearling. Three commercial winter wheats, characterized by different hardness and three barleys, including hulled and hull-less types, were selected. Based on the different localization of ARs in the cereal kernel, progressive pearling is useful to obtain enriched fractions suitable enhance the concentration of these compounds

 

Bioactive compound content in special pigmented wheat varieties: the effect of pearling 

Pigmented wheat varieties are interesting  source of functional ingredients, characterized by an high content in bioactive compounds. In this study we evaluated the nutritional value and the presence of bioactive compounds in edible blue (cv. Skorpion), purple (cv. Rosso), yellow (cv. Bona Vita) and white (cv. Whitebear) wheat grains compared with a control red ordinary variety (cv. P22R58), after application of an incremental pearling to obtain six different kernel fractions.

Factors influencing the formation of histaminol in wine 

An HPLC–PDA–MS/MS method was validated for histaminol determination in wine. The method was applied in the study of influence of some factors (T°, alcohol, amino acids, yeast strain, malolactic fermentation) on its formation during winemaking. The results confirmed the histidine conversion by Ehrlich pathway and the importance of amino acids addition.


Sensitive and specific detection of pine nut (Pinus spp.) by real-time PCR in complex food products 

A Taqman-based real time PCR method for the detection of Pinus spp. was set up. The method displayed a very high efficiency and specificity for the genus Pinus. The intrinsic LOD was 1 pg of DNA, while the practical LOD evaluated on model foods was 0.1 ppm of pine nuts powder, the lowest ever registered for the detection of food allergens via real-time PCR. The method was applied to confirm the declared presence/absence of pine nut in commercial foods.