Ricevimento e Altre Informazioni

Ricevimento: mercoledi h. 10 presso il proprio studio al S. Andrea.

Causa riunione mercoledi 15 nov. il ricevimento è alle ore 12.30

Annunciare sempre via e mail la propria venuta al ricevimento, indicando brevemente la ragione

Per questioni urgenti conttarre il docente via e-mail
A. A. 2010 / 2011
Annuale
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 36
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 54
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 54
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
A. A. 2014 / 2015
Primo Semestre
SSD: M-FIL/06
CFU: 3
Ore: 15
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 3
Ore: 15
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 9
Ore: 54
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 36
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
A. A. 2015 / 2016
Secondo Semestre
SSD: M-FIL/06
CFU: 3
Ore: 15
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 3
Ore: 15
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 9
Ore: 54
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 36
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
A. A. 2016 / 2017
Secondo Semestre
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 30
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 9
Ore: 54
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 36
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
A. A. 2017 / 2018
Secondo Semestre
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 30
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 9
Ore: 54
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
SSD: M-FIL/06
CFU: 6
Ore: 36
Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici

Pubblicazioni

Ricerca

Temi correnti di ricerca

 

Titolo del tema di ricerca “ Thomas Hobbes e la rivoluzione scientifica”

Abstract. Thomas Hobbes (1588-1679) è stato studiato prevalentemente come filosofo politico britannico, inserito nel contesto storico determinato prima dalla rivoluzione parlamentare, poi dal protettorato di Cromwell e infine dalla restaurazione Stuart, e in connessione con gli ambienti scientifici della Royal Society.  Il punto di vita di questa ricerca è profondamente diverso: intendiamo studiare Hobbes nel contesto continentale (durante il lungo esilio parigino di dieci anni scrisse alcune delle sue opere principali, come il De motu, loco et tempore, il De cive, il Leviathan, e gran parte del De corpore), principalmente come un pensatore metafisico e scientifico, in stretta connessione con figure chiave della rivoluzione scientifica sul continente (Galileo, Gassendi, Mersenne, White).

 


Current issues of research


Title Thomas Hobbes and the Scientific Revolution

Abstract We usually consider Hobbes to be a great English thinker, and to place him in that context, but we do not often take sufficient store of the fact that he wrote some of his most important works (e.g. Leviathan, De cive and De corpore) during the decade of his exile in France (1641-1651), notably in Paris, that is on the continent. In this perspective, we would like to study the printed and manuscript sources related to his “continental” stay. We have already begun an entire series of studies concerning the state of Hobbes’s thought during his trips in Europe and Italy, and at the beginning of his stay in France. Recently, these studies have focused on the first draft of Hobbes’s “metaphysical” system, De motu, loco et tempore, and its evolution towards De corpore.

 

Le cinque pubblicazioni più significative della carriera

 

  1. G. Paganini, Introduzione alle filosofie clandestine, Laterza, Roma-Bari 2008, pp. 182
  2. G. Paganini, Skepsis. Le débat des modernes sur le scepticisme. Montaigne-Le Vayer- Campanella – Hobbes- Descartes - Bayle Coll. “De Pétrarque à Descartes”,  78, Paris, Vrin 2008, pp. 448
  3. Theophrastus redivivus, edizione prima e critica a cura di G. Canziani e G. Paganini, 2 volumi,  La Nuova Italia Editrice, Firenze 1981-1982, pp. CXXIV-998
  4. Thomas Hobbes, Moto, luogo e tempo [De motu, loco et tempore], “Classici della filosofia), a cura di G. Paganini, UTET, Torino 2010, p. 708
  5. David Hume, Dialoghi sulla religione naturale. Edizione bilingue. Introduzione, traduzione e note di Gianni Paganini, Milano, BUR Classici, 2013, p. 432