Foto Franco Pattarino

Franco PATTARINO

 
Macro struttura
 
SSD CHIM/09
Matricola 000095
0321 375 863   (int.: 8863)
0321 375 621

Impegni settimanali

Contatti

0321 375 863   (int.: 8863)
0321 375 621

Ricevimento e Altre Informazioni

Mercoledì ore 13:30-15:00

A. A. 2013 / 2014
Annuale
SSD: CHIM/09
CFU: 10
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Secondo Semestre
A. A. 2014 / 2015
Secondo Semestre
SSD: CHIM/09
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2015 / 2016
Annuale
SSD: CHIM/09
CFU: 10
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
SSD: CHIM/09
CFU: 15
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
Secondo Semestre
SSD: CHIM/09
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2016 / 2017
Secondo Semestre
SSD: CHIM/09
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2017 / 2018
Secondo Semestre
SSD: CHIM/09
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco
A. A. 2018 / 2019
A. A. 2019 / 2020
Secondo Semestre
SSD: C
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze del Farmaco

Pubblicazioni

Ricerca

Formulazione di forme solide a rilascio modificato (microparticelle e nanoparticelle)

Il progetto ha come obbiettivo la messa punto di formulazioni solide contenenti farmaci appartenenti alle classi II e IV BCS. L’impiego materiali che migliorino le caratteristiche fisico-chimiche dell’attivo permette di creare sistemi terapeutici costituiti da unità di dimensione micro/nanometrica in grado di liberare il principio attivo in modo controllato e prevedibile.

Studi di processo per la produzione di forme solide innovative

Numerosi sono i processi tecnologici che vengono impiegati nella produzione di forme farmaceutiche avanzate: questo studio si propone di valutare gli effetti delle condizioni operative selezionate nei singoli processi sulle caratteristiche biofarmaceutiche del prodotto ottenuto e di ottimizzare le stesse in vista di un ulteriore miglioramento delle performances della forma di dosaggio.

Polimorfismo di sostanze attive ed eccipienti: impatto sulle proprietà farmaceutiche e tecnologiche di forme di dosaggio

La struttura delle sostanze e degli eccipienti impiegati in ambito farmaceutico ha un significativo impatto sulla qualità dei medicinali. La valutazione della forma cristallina e delle sue possibili trasformazioni nel tempo è parte fondamentale dello studio di formulazione e di sviluppo delle forme solide di dosaggio. Attraverso indagini spettroscopiche e termiche viene studiato il comportamento di sostanze polimorfe in presenza dei componenti della formulazione e vengono proposte strategie per limitare/impedire le trasformazioni polimorfiche delle sostanze cristalline.

Liofilizzazione di formulazioni contenenti prodotti biotecnologici

A differenza dei farmaci di sintesi, i prodotti di derivazione biotecnologica impiegati in terapia presentano stabilità chimica e funzionale limitata, in parte collegata alle condizioni non ottimali di processamento cui sono sottoposte nella produzione dei preparati ad uso terapeutico che li contengono. La liofilizzazione, processo spesso impiegato per la formulazione di queste molecole, deve essere condotta in condizioni studiate ad hoc, spesso ricorrendo a procedure particolari che limitano o impediscono la denaturazione/degradazione del derivato biotecnologico. Scopo del lavoro è la messa a punto di formulazioni contenenti alcuni derivati biotecnologici e lo studio del loro crio-essiccamento in condizioni che garantiscano un’elevata qualità ed efficacia del medicinale.

------------------------------

Formulation of solid modified release (microparticles and nanoparticles)

The project has as its goal the development of solid formulations containing drugs belonging to II and IV BCS classes. The use of materials which improve the physicochemical characteristics of the active allows to create therapeutic systems consisting of micro/nanometric size units capable of releasing the drug in a controlled and predictable way.

 

Studies on the process for the production of innovative solid forms

There are many technological processes used in the production of advanced pharmaceutical forms: this study is aimed to evaluate the effects of the process operative conditions on the biopharmaceutical characteristics of the product and to optimize them in view of further improvement of the dosage form performances.

Polymorphism of drugs and excipients: impact on the pharmaceutical and technological properties of dosage forms

The geometric structure of active principal ingredients and excipients has a significant impact on the quality of medicines. The evaluation of their crystalline form and of their transformation kinetics is a fundamental step of the formulation study and development of solid dosage forms. By spectroscopic and thermal investigations, it is studied the behavior of polymorphs is studied in the presence of formulation components, and strategies to limit / prevent polymorphic transformations are proposed.

Freeze-drying of biotech products 


Unlike synthetic drugs, the biotechnological drugs show a limited stability, partially due to the non-optimal conditions of medicinal product manufacturing. Freeze drying is a process often used for these active molecules, that requires particular processing conditions, as well as particular procedures able to limit or prevent the denaturation/ degradation of biotechnological product. The aim of the work is the development of formulations containing biotechnological derivatives and the identification of freeze drying conditions which ensure high quality and effectiveness of the medicine.