Ricevimento e Altre Informazioni

Per essere ricevuti basta chiamare il numero dello studio in Ospedale ovvero 0321 373 3609 

A. A. 2012 / 2013
Primo Semestre
SSD: MED/41
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: MED/41
CFU: 2
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
Secondo Semestre
A. A. 2013 / 2014
Primo Semestre
SSD: MED/41
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: MED/41
CFU: 2
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2014 / 2015
Primo Semestre
SSD: MED/41
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
Secondo Semestre
SSD: MED/41
CFU: 3
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: NN
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2015 / 2016
Annuale
SSD: N
CFU: 26
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: N
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2016 / 2017
Annuale
SSD: M
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Scienze della Salute
SSD: M
CFU: 2
Dipartimento: Dipartimento di Scienze della Salute
SSD: M
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Scienze della Salute
SSD: M
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Scienze della Salute
SSD: N
CFU: 30
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: N
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 1
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 2
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 16
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 10
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 13
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 11
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 11
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
Primo Semestre
SSD: M
CFU: 2
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2017 / 2018
Secondo Semestre
SSD: M
CFU: 3
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2018 / 2019
Secondo Semestre
SSD: M
CFU: 3
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2019 / 2020
Secondo Semestre
SSD: M
CFU: 3
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2020 / 2021
Secondo Semestre
SSD: M
CFU: 3
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
A. A. 2021 / 2022
Primo Semestre
SSD: B
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: B
CFU: 9
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
Secondo Semestre
SSD: M
CFU: 3
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale
SSD: M
CFU: 5
Dipartimento: Dipartimento di Medicina Traslazionale

Pubblicazioni

Ricerca

TEMI CORRENTI DI RICERCA

1. Applicazione della simulazione nella formazione in medicina di Emergenza e dei Disastri

Il trattamento delle conseguenze mediche ad una situazione di disastro richiede una specifica conoscenza, la capacità di pianificare e organizzare un sistama sanitario che si adatti ad una situazione che richiede uno sforzo importante in condizioni di risorse che possono diventare inadeguate ed una specifica professionalità che possa essere in grado di fornire una risposta medica di altà qualità in un ambiente spesso ostile. A questo proposito la nostra ricerca si indirizza alla creazione di prodotti formativi che possano risultare efficaci nella formazione del personale sanitario sia a livello di scuola di medicina (studenti, specialisti in formazione ed infermieri professionali) che di operatori non sanitari.

2. Professionalizzazione degli operatori sanitari nelle crisi umanitarie

Negli ultimi anni a seguito della valutazione oggettiva della risposta umanitaria nelle crisi internazionali, è stato sooolineato il bisogno di una aumentata professionalizzazione dell’assistenza umanitaria. Indipendentemente dalle capacità nelle specifiche competenze quotidiane degli operatori, è stata evidenziata come indispensabile l’acquisizione di una visione globale del settore umanitario e la creazione di percorsi formative che compendano anche competenze non proprie dell’attività quotidiana. Il nostro progetto di ricerca mira a definire in ambito istituzionale un percorso omogeno e condiviso. 

3. Neurotraumatologia

Il neurotrauma costituisce ancora oggi il principale fattore determinante la prognosi nei pazienti traumatizzati e colpisce una popolazione giovane con gravi ripercussioni individuali, sociali e economiche. Il nostro Centro di Rianimazione partecipa allo studio “Centre TBI” che coinvolge 60 centri nel mondo e che mira a costituire un database osservazionale che permetta di raccogliere dati che permettano una migliore definizione prognostica, di uniformare il comportamento diagnostico e terapeutico nonché di proporre nuovi sistemi valutativi e classificativi della patologia specifica.


CURRENT ISSUES OF RESEARCH

1. Application of simulation tools in education and training in Emergency and Disaster medicine

The management of the medical effects of a disaster requires specific knowledge, ability to plan and organize a health system adapted to the disaster situation and professional skills to provide medical care of high quality even in an austere environment.  In the meanwhile insufficient education and training of the involved personnel, poor understanding of the medical disaster plans, procedures and protocols and low levels of skill and experience have been demonstrated. At this proposal our research aims to create educational tools which could be efficient in the formation of medical and not medical stakeholders. 

2. Professionalization of professional in humanitarian crisis

Over the last few years, international concern has been risen regarding the need of professionalization in humanitarian assistance. Regardless of the skills related to their respective specialties, humanitarian health providers are required to gain a global understanding of the humanitarian sector.  Our research is aimed to create professional health workers capable of proficiently take part to international humanitarian aid programs that require high competence in anesthesia and intensive care and emergency medicine.

3. Neurotraumatology

Neurotrauma still represents the main determinant for prognosis in trauma patients and hits expecially young people with important consequences on individuals, society and with a huge economic impact. Our intensive care is participating to “Centre TBI” study which involves 60 intensive cares in the world and aims to determine the benefits of current and new treatments, to predict outcome and to improve the quality of general and specific management across the continuum of care.